M5S/EBOLA: “DA LORENZIN SOLO UNA RASSEGNA STAMPA”

ROMA, 7 ottobre – “Siamo molto delusi perché l’audizione del ministro Lorenzin è servita solo ad ascoltare quello che leggiamo ogni giorno sui giornali. Non c’è nessuna novità, nessun reale aggiornamento sulla situazione in merito alla diffusione del virus ebola”. Ad affermarlo sono i deputati M5S in commissione Affari sociali ed Esteri alla Camera.

“La cosa più preoccupante è che in Italia non abbiamo reali protocolli di sicurezza – afferma la portavoce Giulia Grillo durante l’audizione del ministro – Quanti medici italiani sono coinvolti in questo momento nell’attività di cooperazione? Quanti infermieri? Quali sono i protocolli che state attuando?”. Sono queste le domande a cui il ministro della Salute dovrebbe darci urgentemente una risposta. Speriamo voglia farlo alla nostra interpellanza di venerdì in aula.

“Chiediamo chiarezza in merito ai protocolli di sicurezza nei porti e aeroporti italiani, e sulle reali procedure. E’ drammatico che la sanità pubblica diventi sempre più privatizzata e dimentichi i luoghipubblici”.

“Non sappiamo quante risorse economiche abbiamo o come recuperarle per combattere questa epidemia – concludono i deputati 5stelle – e soprattutto chi è il responsabile per il controllo della diffusione di ebola in Italia. Il ministro Lorenzin si conferma incapace e assolutamente inappropriata per un ruolo così delicato”.